FA Cup;City che spavento,sotto con club D fino a 81'

Cheltenham fa tremare Guardiola,poi Foden, Jesùs e Torres in gol

(ANSA) - LONDRA, 23 GEN - Grosso spavento per il Manchester City in FA Cup, la Coppa d'Inghilterra che ha vinto sei volte.
    Opposti al Cheltenham, club di Leaguee Two che è l'equivalente inglese della Serie D italiana, gli uomini di Pep Guardiola sono stati sotto, per 1-0, fino a nove minuti dalla fine. Per questo impegno, valido per il quarto turno della più antica competizione calcistica, Guardiola aveva lasciato a riposo alcuni titolari ma aveva schierato comunque una formazione ricca di 'internazionali'.
    Dopo un primo tempo senza reti, con un paio di occasioni sprecate da Gabriel Jesùs, al 60' il Cheltenham ha segnato la rete del vantaggio con May e il City ha recuperato soltanto all'81', quando Foden ha pareggiato. I rivali di quarta serie hanno accusato il colpo e prima della fine i Citizens sono andati ancora a segno con Gabriel Jesùs e Ferran Torres.
    "Siamo venuti qui con grande umiltà, loro ci hanno fatto soffrire ma alla fine la nostra qualità ha fatto la differenza", è stato il commento di Guardiola, mentre il tecnico del Cheltenham, Michael Duff, si è lamentato per il fatto che la partita si sia giocata a porte chiuse. "E' un vero peccato - ha detto - perché con i nostri tifosi sugli spalti sarebbe finita diversamente. Ci avrebbero spinto, e non avremmo avuto quel crollo dei minuti finali". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie