Roma: Fonseca "squadra è con me, fiducia dal club"

"Il nostro è un progetto nuovo, non sono uno che si arrende"

"Sento che la squadra è con me, ho sempre avvertito anche l'appoggio del presidente per tutto il tempo in cui è stato qui. Anche oggi ci ho parlato e ho sentito l'appoggio della proprietà". Così Paulo Fonseca alla vigilia del match con lo Spezia decisivo per la panchina del portoghese. "Questo è un progetto nuovo - ha aggiunto -, con un nuovo presidente che col tempo sta avendo difficoltà, ma io non sono il tipo di persona che si arrende".

Dzeko non sta bene, non sarà convocato - "Dzeko ha accusato una contusione nell'ultima partita. Ieri ha sentito un fastidio e non sarà pronto per lo Spezia". Lo dice il tecnico della Roma Paulo Fonseca a chi gli chiede del rapporto con il bosniaco  incrinatosi dopo la Coppa Italia. "Sono concentrato per domani - dice ancora Fonseca - e devo concentrarmi su chi giocherà domani ed Edin non ci sarà". Poi l'allenatore dei giallorossi risponde anche sulle presunte liti nello spogliatoio dopo la sconfitta con lo Spezia. "Sono qui da un anno e mezzo, so come funzionano le cose - dice il portoghese -. Quando perdiamo tanti cercano di fare il male della Roma, io non voglio contribuire a questa speculazione". 

'Sei cambi? è vero, bisogna sapere regole' - "E' vero, dobbiamo sempre sapere le regole. Il fatto però è che le regole cambiano in base alle competizioni, ci sono tornei in cui questa regola era diversa". Così l'allenatore della Roma Paulo Fionseca ha risposto a chi oggi, in conferenza stampa, gli ha chiesto della brutta figura delle sei sostituzioni nel corso del match di Coppa Italia contro lo Spezia. Non voglio scappare dalle mie responsabilità - aggiunge Fonseca -, ma devo concentrarmi sulla prossima gara". 

 


   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie