Due giornate a Messi per lo schiaffo a un avversario

Domenica ha ricevuto il primo rosso diretto da quando è al Barça

La Federcalcio spagnola ha punito con due giornate di squalifica Lionel Messi, espulso durante la finale di Supercopa di domenica. Il capitano del Barcellona è incorso nel primo cartellino rosso dirtetto da quando gioca in blaugrana (colori con i quali ha collezionato 753 presenze) durante la partita persa per 3-2 contro l'Athletic Bilbao. Pochi secondi prima del fischio finale (al 120'), Messi ha schiaffeggiato con la mano destra l'attaccante basco Asier Villalibre. Secondo lo statistico spagnolo Alexis Martin-Tamayo, la stella argentina è stata espulsa l'ultima volta con la maglia blaugrana quindici anni fa (nel 2005), durante una partita della 3a divisione spagnola, tra Pena Sport e la squadra di riserva del FC Barcelona. Messi è stato anche espulso due volte con la selezione argentina, in occasione del suo debutto e durante la semifinale di Copa America contro il Cile nel 2019. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie