Europa League: Napoli pareggia e rinvia qualificazione

Segna Mertens, nella ripresa Az fa 1-1, poi. Ospina para rigore

Il Napoli non va oltre l'1-1 sul campo dell'AZ Alkmaar e deve rinviare la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League. Gli azzurri rimangono in testa al girone con due punti di vantaggio su AZ e Real Sociedad, ma nell'ultimo turno con gli spagnoli devono conquistare almeno un punto. Con una vittoria, oltre alla qualificazione i partenopei concluderebbero al primo posto. Gattuso parte inizialmente con cinque cambi rispetto alla squadra che domenica ha avuto la meglio sulla Roma in campionato. Entrano Ospina, Maksimovic, Ghoulam, Bakayoko e Politano. Slot, il tecnico degli olandesi, lascia in panchina a sorpresa Karlsson e Boadu e punta in attacco sulla velocità e la fantasia di Aboukhal. La partita si mette bene per gli azzurri dopo appena 5'. Mertens riceve sotto porta da Di Lorenzo e devia il pallone in fondo alla rete. L'AZ, che aveva preparato una gara d'attesa confidando nelle ripartenze veloci, è costretto a modificare il suo atteggiamento tattico. I tentativi degli olandesi, però, non portano a risultati concreti. Nel primo tempo l'unica importante occasione per pareggiare capita sui piedi di Aboukhlal. Sulla conclusione rasoterra, Ospina si distende e devia in angolo. Il Napoli riesce a sfiorare il gol in un paio di occasioni con Mertens, ma complessivamente tende più che altro a gestire la gara con il possesso palla. In questa fase è determinante il contributo di Bakayoko che si oppone a quasi tutti i tentativi degli olandesi. Nella ripresa l'AZ si presenta con un piglio più aggressivo e i risultati si vedono presto. All'8', infatti, gli olandesi trovano il pareggio. Koopmeiners calcia al volo su uno spiovente proveniente dalla bandierina e Martins Indi, davanti alla porta, devia con il tacco, battendo Ospina. Il portiere del Napoli dopo sei minuti salva il risultato deviando un rigore calciato da Koopmeiners e fischiato dall'arbitro per un fallo di Bakayoko su Aboukhlal. Anche a seguito dei cambi la partita si fa più equilibrata. Il Napoli sfiora due volte il raddoppio con Petagna. Gli olandesi spingono in avanti fino alla fine in cerca del successo, ma il risultato non cambia

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie