Champions: tecnico Bruges, Lazio decimata? è comunque forte

'Conosco tutti i loro giocatori,anche per noi dubbi per tamponi'

(ANSA) - ROMA, 27 OTT - "Conosciamo tutti i giocatori della Lazio. Anche quelli che ora potrebbero giocare perchè altri staranno fermi per via del coronavirus". Così Philippe Clement, allenatore del Bruges, risponde a chi gli chiede un commento sulla situazione della squadra rivale domani dei campioni del Belgio in Champions League, alle prese con un possibile focolaio del Covid-19. Ma Clement sottolinea che anche i suoi sono sottoposti a tampone, il cui esito sarà reso noto questa sera.
    "Sono dubbi che rendono difficile fare scelte - dice il tecnico del Bruges -. Ma dobbiamo conviverci, preparare piani B e cose di questo tipo. Io ho visto tre gare della Lazio, il mio staff le ha viste tutte. Li conosciamo benissimo".
    In queste ore state seguendo la situazione della squadra di Simone Inzaghi? "Certo, abbiamo letto le notizie. Ma ne sapremo di più domani - risponde -. Penso che coloro che giocheranno saranno forti: è pur sempre la Lazio. La scorsa settimana è capitata la stessa cosa con lo Zenit (che il Bruges ha battuto, ndr). Devi pensare alla gara, e poi succederà quel che succederà. L'assenza di Immobile? Certamente lui è un grande attaccante, ma dobbiamo pensare a noi. A fare il nostro gioco, senza pensare troppo agli altri". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie