Stadi: De Siervo, step intermedi fino al 25% dei posti

Ad Serie A: "Calcio non chiede privilegi, ma nemmeno svantaggi"

"Siamo molto attenti alla curva dell'epidemia, ma riteniamo ci si possa avvicinare al 25% di presenze del pubblico negli stadi con step intermedi. L'obiettivo, come tutto il resto del Paese, è di ripartire con buon senso, senza voler forzare i tempi. Il calcio non vuole trattamenti privilegiati rispetto al resto del Paese, ma non vuole neanche essere svantaggiato. Nello stadio ci sono grandi spazi all'aperto, possiamo distanziare le persone". Così Luigi de Siervo, ad di Lega calcio Serie A, intervenuto a Radio Anch'io lo sport, su RadioRai, sulla vicenda della riapertura parziale degli stadi. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie