Calcio: Agnelli, tra settori più colpiti dalla pandemia

Così il presidente della Juventus agli azionisti

(ANSA) - TORINO, 22 SET - "Il Covid-19 ha avuto un impatto terribile in tutto il mondo. Il nostro settore industriale è stato, ed è tuttora, tra quelli che hanno subito maggiormente l'impatto della crisi, da ogni punto di vista". Lo afferma il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, in un passaggio della lettera agli azionisti pubblicata questa sera sul sito del club.
    "Se questa stagione, una delle più difficili nella storia dello sport, ha avuto il suo completamento - aggiunge Agnelli - è solo grazie al lavoro e alla collaborazione tra tutti gli stakeholders, i Governi centrali e locali, la UEFA, l'ECA, le Federazioni, le Leghe ed i Club da un lato, gli sponsor e i broadcaster dall'altro, i quali hanno lavorato incessantemente nei mesi primaverili per individuare tutte le opportune soluzioni per completare la stagione 2019/20 e iniziare la stagione 2020/21. Ultimi ma non ultimi i giocatori, chiamati a una nuova preparazione e a giocare in condizioni surreali per riportare speranza e gioia a chi fa del nostro sport il più bello sport del mondo: i tifosi". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie