Sei positivi al Psg, Francia ostaggio del coronavirus

Altri tre casi tra cui Icardi, contagiato secondo portiere Bleus

Il calcio francese continua ad essere ostaggio del Coronavirus. Non si ferma l'ondata di contagi nella Ligue 1, uno dei campionati che all'inizio della pandemia aveva deciso di chiudere subito senza aspettare assegnando il titolo al Paris Saint Germain, poi anche vice-campione d'Europa. Psg protagonista in negativo nelle ultime ore con ben sei giocatori positivi: dopo Neymar, Paredes e Di Maria, altri tre casi di positività al Covid sono stati riscontrati nella formazione francese allenata dal tecnico tedesco Thomas Tuchel. Una ondata di contagi che continua a tenere in ansia il massimo campionato transalpino partito lo scorso 21 agosto tra mille problemi, legati ovviamente al contagio. Problemi che avevano portato al rinvio di Olympique Marsiglia-Saint Etienne dopo la scoperta di quattro positivi che si univano ad una trentina di casi per la massima serie. E ora a finire nell'occhio del ciclone per il Covid c'è il Psg che comincerà in ritardo la Ligue 1 per via della partecipazione alla finale di Champions League. Il club francese, attraverso una nota sul profilo ufficiale di Twitter, ha comunicato i risultati dei test a cui si sono sottoposti i calciatori confermando la positività di altri tre componenti della squadra, senza rivelarne i nomi. Secondo quanto riporta l'Equipe si tratta di Marquinhos, Navas e l'ex interista Icardi. Sia il portiere che l'attaccante avevano incontrato a Ibiza proprio i tre compagni di squadra risultati positivi e l'esito degli esami non ha fatto che confermare il timore già presente in casa parigina. Tutti i 6 giocatori, dunque, sono stati messi in isolamento e il club ha avviato tutte le procedure prescritte dal protocollo. Allo stesso tempo la Nazionale francese campione del mondo ha annunciato di aver rimandato a casa il secondo portiere della selezione, Steve Mandanda, che pure lui non ha superato il test al quale si è sottoposto. L'estremo difensore dell'Olympique Marsiglia ha lasciato questa mattina il gruppo dei galletti. Per ora le sfide tra i campioni del mondo in carica e la Svezia (sabato) e la Croazia (martedì) restano in programma nell'ambito della Nations League. Tornando al Psg, al momento la gara di campionato contro il Lens prevista per il prossimo 10 settembre è a forte rischio anche se non è stata rinviata. Ma è a rischio anche il big match del 13 settembre contro il Marsiglia. Il regolamento della Ligue 1 prevede che con 4 o più casi di positività al COVID-19 la partita possa slittare.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie