Livorno pronto a liberare tutti, indaga la Procura Figc

Giocatori in scadenza o prestito avrebbero già lasciato il club

(ANSA) - ROMA, 30 GIU - Si accavallano le voci sul fatto che il Livorno abbia liberato i calciatori in scadenza di contratto o in prestito al 30 giugno: molti di loro avrebbero addirittura già lasciato il centro sportivo e non sarebbero più a disposizione del club per le restanti gare del campionato di Serie B già a partire da domani. Appreso da alcuni organi di stampa di questa situazione, la procura federale della Figc - apprende l'Ansa - ha aperto un procedimento di indagine per accertare il comportamento della società toscana e del presidente Aldo Spinelli.
    Il procedimento del procuratore Giuseppe Chine' vuole accertare l'eventuale violazione dei principi di lealtà e correttezza sportiva nonché delle pertinenti norme delle Noif, anche nell'ottica di garantire la regolare prosecuzione del campionato di Serie B. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie