Lotito e stipendio Zarate, Procura Figc apre inchiesta

Dopo le anticipazioni de "Le Iene" sui pagamenti dell'argentino

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - Il capo della procura della federcalcio, Giuseppe Chine', apprese le anticipazioni del servizio de "Le Iene" relativo alle dichiarazioni di Luis Ruzzi, agente nel 2008 del giocatore laziale Zarate (vengono evidenziate presunte irregolarità nelle modalità di pagamento dello stipendio del calciatore argentino con possibili violazioni della disciplina fiscale e di redazione dei bilanci delle società professionistiche) ha deciso di aprire un procedimento sulle parti in causa, ovvero il calciatore e il legale rappresentante della societa', il presidente Claudio Lotito. Lo apprende l'ANSA in ambienti della procura.
    "Al riguardo - spiegano in Figc - sarà acquisita la documentazione dell'inchiesta già a suo tempo svolta dalla Procura Federale sulla medesima vicenda e le immagini del servizio annunciato al momento per martedì prossimo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie