Fonseca: 'Troppa pressione a Roma? Niente scuse'

'E' così ovunque ma qui si crea una negatività che non capisco'

"Qui a Roma si crea una negatività che io non capisco. La prima cosa che mi è stata detta da molte persone quando sono arrivato è che qui è molto difficile perché c'è una grande pressione. Ma la pressione esiste ovunque, qui diventa una scusa". Così il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, alla vigilia della sfida d'andata dei 16mi di Europa League contro il Gent domani all'Olimpico. "Se un allenatore non vuole avere pressioni non può allenare grandi squadre che vogliono vincere, non può allenare la Roma - spiega Fonseca - La pressione esiste ovunque, e per me questo non è un problema. Io sono qui e sono pronto per questo e so bene che quando non si vince le critiche aumentano. Non è diverso da quanto succede altrove, ma qui diventa una scusa perché si dice che a Roma è molto difficile".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie