Serie A: Lazio batte la Juventus 3-1 Primo ko per i bianconeri

Biancocelesti in svantaggio per un gol di Ronaldo, rimontano con Felipe, Milinkovic e Caicedo. Szczesny para un rigore a Immobile

La Lazio, in rimonta, batte la Juventus 3-1 in uno degli anticipi della 15/a giornata del campionato di serie A. Il racconto della partita

Per i bianconeri è la prima sconfitta in campionato, un ko che impedisce alla formazione di Sarri di sorpassare l'Inter in testa alla classifica. La Juventus va in vantaggio con Cristiano Ronaldo. La Lazio pareggia i conti allo scadere del primo tempo con Luiz Felipe. Nella ripresa, le squadre vanno alla ricerca del vantaggio. L'espulsione di Cuadrado, decisa con l'ausilio della Var, cambia gli equilibri e la Lazio la ribalta: va a segno Milinkovic-Savic. La Lazio è arrembante ma Szczesny si supera e para anche un rigore ad Immobile. nel finale, quando la Juve era tutta in attacco alla ricerca del pari, in contropiede la Lazio va a segno per la terza volta con Caiceido.

Inzaghi: "Grande gara, ora serve equilibrio" - "Abbiamo fatto una grande gara a livello di concentrazione, di tutto. Siamo stati sempre in partita, con la Juventus ti puoi aspettare di prendere un gol. Loro hanno fatto un'azione semplicemente perfetta, ma anche noi abbiamo fatto un secondo tempo perfetto in cui potevamo fare anche qualche gol in più". Così ai microfoni di Sky l'allenatore della lazio, Simone Inzaghi. "Lazio da Scudetto? Qui a Roma è un ambiente particolare, lo stadio ci ha trascinato ma noi dobbiamo restare sereni sapendo che nel calcio i giudizi cambiano in fretta - ha aggiunto - Lo scorso anno ci hanno detto che siamo arrivati ottavi, ma abbiamo vinto la Coppa Italia che per noi vale di più. La classifica si sta delineando, noi dobbiamo goderci serate del genere o come quella di San Siro. Dobbiamo essere molto contenti, consapevoli che bisogna avere equilibrio"

Sarri: 'Nella ripresa episodi sfavorevoli' - "Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, uno dei migliori della stagione. Abbiamo mosso la palla molto bene. Abbiamo la responsabilità di aver preso il gol all'ultimo minuto del primo tempo, poteva essere importante andare a riposo in vantaggio. Poi nella ripresa gli episodi sono stati tutti sfavorevoli. La cosa che dispiace è che siamo usciti con infortunati e squalificati". Così ai microfoni di Sky Maurizio Sarri commenta la sconfitta della Juve in casa della Lazio. "Non mi piace la sensazione che ho spesso che possiamo fare meglio - ha aggiunto il tecnico dei bianconeri - Non mi sto riferendo chiaramente a stasera dove secondo me abbiamo fatto bene al di là degli episodi sfavorevoli. Sicuramente possiamo fare meglio e con più continuità". Lazio da scudetto? ""Può darsi, dipende da quanto saranno in grado di proseguire questo momento straordinario - ha proseguito Sarri - diciamo che sarà una lotta a tre"

I FATTI SALIENTI
Lazio-Juventus 3-1:
al 50' st il neoentrato Caicedo, realizza il tris dopo un'azione in contropiede e la chiude definitivamente
Lazio-Juventus 2-1: 
Szczesny neutralizza un rigore a Immobile al 79'. Il portiere sventa anche sulla ribattuta del bomber laziale 
Lazio-Juventus 2-1:
gol di Milinkovic al 74'. Bianconeri in 10 dal 69' per l'espulsione di Cuadrado
Lazio-Juventus 1-1:
al 46' pt pareggia Luiz Felipe. Su cross di Luis Alberto puo' svettare e di testa metterla sotto la traversa.
Lazio-Juventus 0-1:
al 25' pt la sblocca Cristiano Ronaldo. Azione avvolgente dei bianconeri e assist di Bentancur per il lusitano.

Le formazioni

  • Lazio con Strakosha, Luiz Felipe, Acerbi, Radu, Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic, Correa, Immobile.
  • Juventus con Szczesny, Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro, Bentancur, Pjanic, Matuidi, Bernardeschi, Dybala, Cristiano Ronaldo.
        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA