Il sindaco di Verona: 'Ribadisco: nessun razzismo'

Sboarina: 'Stupore per il gesto di Balotelli, no alla messa alla gogna di un'intera città"

"Sembra che la sentenza sia già stata scritta, è oggettivamente inaccettabile quello che sta succedendo alla nostra città". Lo dice all'ANSA il sindaco di Verona, Federico Sboarina, tornando sul caso di razzismo collegato a Mario Balotelli. "Ribadisco - afferma Sboarina - ieri ero allo stadio e quando Balotelli ha calciato via la palla, la sensazione di tutti è stata di stupore. Nessuno riusciva a spiegarsi perché. Quindi, non può esistere che da un presupposto che non esiste, perché allo stadio non ci sono stati cori razzisti, vengano messe alla gogna una tifoseria e una città".   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie