Calcio

funerali Reyes, inno Siviglia e lacrime

Ma Canizares scatena polemiche,andava a 237 km/h,non celebratelo

(ANSA) - ROMA, 3 GIU - I funerali del calciatore Josè Antonio Reyes, ex Siviglia, Arsenal e Real Madrid, si stanno svolgendo nel 'pueblo' natìo di Utrera, in Andalusia, in un'atmosfera di grande commozione. In chiesa gente comune e personaggi noti, come Monchi e Unai Emery, in lacrime. Intanto ha suscitato molte polemiche il tweet dell'ex portiere della nazionale spagnola Santiago Canizares, ora commentatore tv scritto dopo che si è saputo che, al momento dell'incidente, il veicolo condotto da Reyes viaggiava a 237 km/h. Nello schianto è morto anche un cugino del calciatore, mentre un terzo parente è ricoverato in gravi condizioni. "Circolare a velocità eccessiva - ha sostenuto Canizares - è un'attitudine riprovevole. Nell'incidente ci sono state altre vittime, oltre al guidatore, e ora Reyes non merita di essere omaggiato come se fosse stato un eroe. Ma questo non vuol dire che io non mi dolga per l'accaduto e ora prego per Reyes".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie