Calcio

Di Livio jr rinuncia a controanalisi

Positivo alla cannabis, ha chiesto di essere sentito da Procura

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - Lorenzo Livio ha rinunciato alle controanalisi e ha chiesto di essere ascoltato il prima possibile. Sarà ascoltato dalla procura nazionale antidoping il 5 giugno alle ore 13. Il giocatore della Ternana, figlio dell'ex calciatore della Juventus Angelo, è stato sospeso dall'antidoping per la positività al metabolita THC, un derivato della cannabis, in un controllo Nado Italia effettuato il 6 maggio scorso dopo Vicenza-Ternana.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie