Calcio

Disgelo nel post-Marchisio, Elkann: 'saluterò Conte', Ct: 'Serve unità'

Tecnico: 'Io chiamato per dare scossa, vorrei più unità' Marchisio: 'Sarò allo stadio a tifare Italia'

Dopo i giorni dell'ira, i giorni degli appelli e della riconciliazione. "Stasera sarò allo stadio con la mia famiglia. Saremo lì a tifare per l'Italia". Così il presidente di Fca, John Elkann. "Oggi è una giornata importante per la Nazionale, siamo orgogliosi giochi allo Juventus stadium e sono contento di essere lì a tifare per l'Italia. Salutare Conte? Io saluto sempre tutti...".  

Il presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio e quello della Juventus Andrea Agnelli si sono incontrati stasera allo Juve Stadium, poco prima dell'amichevole Italia-Inghilterra. All'incontro ha partecipato anche l'ad bianconero Giuseppe Marotta. La partita segna il ritorno di Antonio Conte nello stadio che lo ha visto protagonista degli ultimi tre scudetti bianconeri

Antonio Conte chiede ''più unità''. ''Sono stato chiamato alla guida della nazionale per dare la scossa'', ha detto il ct azzurro a RaiSport, nell'intervista pregara nell'ambito dell'accordo di esclusiva tra Figc e tv pubblica. ''Sono stato chiamato per dare una scossa in un momento molto difficile per il calcio italiano - ha proseguito Conte - una scossa anche a tutto il movimento. Io cerco di darla con le buone o con le cattive. Vorrei più unità, vorrei che tutti remassero nella stessa direzione''. Conte ha ribadito l'invito ad avere pazienza con i giovani e con i nuovi azzurri: ''A volte ci sono giudizi frettolosi, e invece serve pazienza: io dico no alle valutazioni perentorie, che siano promozioni o bocciature''. Tra i nuovi sotto esame, dopo Verratti c'è Valdifiori: ''Lui è forte fisicamente e a livello di interdizione, Verratti ha tanta qualità e il vantaggio di giocare in un contesto internazionale con grandi campioni''.

Marchisio, sarò allo stadio a tifare Italia - Claudio Marchisio andrà allo 'Juventus Stadium', questa sera, ad assistere all'amichevole Italia-Inghilterra, che è stato costretto a saltare per l'infortunio al ginocchio divenuto poi un caso medico-diplomatico. Lo conferma lo stesso centrocampista bianconero: "Si prosegue il lavoro di recupero - scrive su Twitter - questa sera sarò allo stadio. Forza ragazzi".

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie