Marchisio: medico Italia, 'infortunio assurdo'

'Tutto fuori allenamento, altri accertamenti per capire i tempi'

 ''E' stato un infortunio anomalo, ani direi assurdo: Marchisio correva da solo nel riscaldamento, l'allenamento non era nemmeno cominciato: il ginocchio si e' girato''. Lo ha detto il medico della nazionale azzurra, Enrico Castellacci, parlando dell'infortunio del centrocampista della Juve. ''E' una lesione sub-totale, che vuol dire che non si è rotto completamente: stanno facendo ulteriori accertamenti a Torino per quantificare la lesione''. Di qui, ha spiegato Castellacci, i margini sui possibili tempi di recupero: ''se la lesione e' totale, serve un'operazione. Se invece non è estesa, si puo' tentare una terapia di rafforzamento''. Marchisio, ha aggiunto Castellacci, ''ha preso questa botta con grande spirito, fa parte del suo carattere''. 

 

''Bisogna capire come mai in Nazionale li fanno lavorare così tanto''. E' il commento di John Elkann, presidente Fca, sull'infortunio capitato con la Nazionale al giocatore juventino Claudio Marchisio. Elkann ha parlato a margine di una tavola rotonda all'HangarBicocca. ''John Elkann chiede perche' in nazionale si lavora tanto? Alla Juve questa domanda non me la faceva...'': e' la risposta secca di Antonio Conte, ct azzurro, alle polemiche sull'infortunio di Marchisio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie