Calcio

Calciomercato, ultime voci e notizie del 16 luglio

Juan Manuel ITURBE è della Roma. Il tormentone del calciomercato estivo finisce col clamoroso dribbling dei giallorossi ai danni della Juve fino a due giorni fa in pole position per il 21enne argentino, ormai ex Verona. Agli scaligeri vanno 22 milioni più ulteriori 2,5 milioni legati a bonus. Iturbe, che ha scelto la maglia n.7, ha firmato un contratto di 5 anni (scadenza 30 giugno 2019). In esubero a questo punto c'è LJAIJC: per il serbo, i cui agenti hanno oggi incontrato il ds romanista a Milano. Due ipotesi, Bundesliga (Schalke, Borussia) o il 'vecchio amore' Milan. L'eventuale ricavato sarà investito sul terzo difensore chiesto da Garcia (le piste portano all'olandese VLAAR) In casa Juve si deve ancora metabolizzare l'addio-choc di Conte, anche se l'arrivo repentino di Allegri potrebbero ridare impulso al mercato.

E così mentre la dirigenza saluta QUAGLIARELLA (3 milioni dal Torino e contratto triennale), Marotta blinda VIDAL ("l'offerta c'è ma ce lo teniamo stretto anche se poi decidono i giocatori"), e deve guardarsi dall'assalto su POGBA del Chelsea, pronto a una mega offerta. Dopo di che si potrà cominciare a pensare alla lista della spesa del neoallenatore: va bene EVRA, poi ABATE, ASTORI (ma la Lazio insiste) sono i due nomi nuovi per la difesa, mentre resta confermata l'operazione MORATA. Dalla Spagna rimbalza la voce della rescissione per JOAQUIN che lascerebbe la Fiorentina per il Betis, mentre per i viola resta fermo l'obiettivo HERRERA (Porto) a centrocampo, soprattutto se PIZARRO, come sembra, non dovesse rinnovare (per il cileno è spuntata la pista Palermo che gli garantirebbe due anni di contratto).

I viola avrebbero fatto un sondaggio anche col Feyenoord per CLASIE, ricevendo però un cortese rifiuto. Il Milan oltre che sul campo lavora tanto anche sul mercato: oltre si soliti noti (CERCI E NANI), nel mirino di Inzaghi sarebbero finiti anche due giocatori del Barca, SONG e DANI ALVES, che potrebbero avere difficoltà a trovare spazio con Luis Enrique. Nessuna novità in casa Napoli, almeno sul fronte arrivi (Kramer e Michu), mentre si registra il 'no' di De Laurentiis all'offerta di 20 mln presentata per CALLEJON dall'Atletico che non ha problemi di cash dopo le cessioni di Diego COSTA (40 mln) e FILIPE LUIS (20 mln) al Chelsea.

Alla Samp è in arrivo DUNCAN dall'Inter che sta per chiudere per MEDEL, studia l'ipotesi Criscito e 'chicarito' HERNANDEZ per la fascia. PAULINHO sarà il dopo-ITURBE a Verona, Jack BONAVENTURA potrebbe prendere la strada dalla Premier, il Chievo sta per chiudere per Dessena (Cagliari), mentre MACCARONE (Sampdoria) tornerà a Empoli dove ha giocato nell'ultima stagione. Colpo del Sassuolo che acquista per 6 milioni dal Genoa il croato VRSALJKO, cercato anche da Milan e Fiorentina. Il Palermo ripensa a CARACCIOLO, il Parma a LODI (Catania).

Comunque le si leggano, operazioni di piccolo cabotaggio se confrontate con i 'colpi' che le grandi d'Europa stanno mettendo a segno a Mondiale finito: il Real si è assicurato Keylor NAVAS, portiere costaricense grande protagonista a Brasile 2014 e ha ceduto KHEDIRA all'Arsenal per 25 mln. Il Chelsea, come detto, continua a fare spesa in casa Atletico: oggi ha ufficializzato l'esterno FILIPE LUIS e ceduto DEMBA BA al Besiktas.

Per il dopo COURTOIS, c'è OBLAK dal Benfica, con SCUFFET parcheggiato un anno al Malaga. Ufficiale MARKOVIC al Liverpool e TELLO (Barcellona) al Porto, mentre sembra tutto fatto tra James RODRIGUEZ e il Real (operazione da 70-80 milioni). Il Monaco si consolerà con GRIEZMANN, il francese del Real Sociedad che piace tanto anche a Pippo Inzaghi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



Modifica consenso Cookie