Nba: Toronto umilia Golden State, Utah vince ancora

Successo dei Lakers, ancora senza Lebron, sui Kings

Sconfitta choc questa notte in Nba per i Golden State Warriors, umiliati con un incredibile 130-77 dai Toronto Raptors. I Warriors erano privi di Steph Curry, ma l'assenza del fuoriclasse non basta a spiegare una debacle fra le peggiori di sempre in Nba. In una fase della partita i canadesi sono arrivati addirittura a un vantaggio di 61 punti sui frastornati rivali.
    In testa alla Eastern Confernece continua intanto la corsa solitaria e inarrestabile di Utah Jazz, he stanotte ha timbrato il cartellino vincente contro i Chicago Bulls per 113-106.
    Turno positivo per i Lakers che cominciano a vincere anche senza Lebron James, ancora fuori per infortunio. I campioni in carica si sono liberati per 115-94 dei Sacramento Kings.
    Solita grande partita per Giannis Antetokounmpo, che ha trascinato con un personale di 47 punti i suoi Bucks alla vittoria su Portland per 127-109. Bene anche Atlanta, che, senza Danilo Gallinari tenuto a riposo, ha portato a casa un 126-103 su New Orleans.
    In classifica, a est sono davanti a tutti i Nets, seguiti dai Sixers; a ovest comanda Utah Jazz, seguita dai Suns.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie