Nba: Bucks ko, scavalcati dai Nets nella Eastern

Vincono e si confermano secondi i Lakers a ovest

Sei partite nel turno di questa notte in Nba, segnata dal ko casalingo dei Bucks con i Raptors (per 124-113) che costa alla formazione di Milwaukee il secondo posto in classifica nella Eastern Conference. Nonostante i 34 punti (con 10 rimbalzi e 8 assist) assicurati dal greco Giannis Antetokounmpo, i padroni di casa si sono dovuti arrendere ai canadesi spinti da Fred van Vleet (33 punti e 7 assist).
    La piazza d'onore a est ora è occupata dai Nets di James Harden, che hanno battuto in rimonta i Phoenix Suns per 128-124, scavalcando così i Bucks (alla quarta sconfitta di fila) dopo un lungo inseguimento. Protagonista in campo il 'barba' autore di 38 punti e 11 assist.
    Nella Western Conference i Lakers non perdono il passo: hanno battuto Minnesota per 112-104, confermandosi al secondo posto dietro a Utah Jazz. Miglior marcatore Lebron James, con 30 punti (più 13 rimbalzi e 7 assist).
    In assoluto, in questo turno la palma di giocatore più prolifico spetta a Nikola Jokic che ha segnato ben 43 punti per i Denver Nuggets, senza tuttavia poter evitare la sconfitta ai suoi a opera di Boston per 112-99. Vittoria che rafforza i Celtics al quarto posto a est. Infine vittoria dei Pelicans sui Grizzlies per 144-133, e di Portland su Oklahoma per 115-104.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie