Nba: Warriors fermano Lakers, ko in casa di Portland

Harden guida Nets al successo contro i Bucks

La vittoria di Golden State sui Los Angeles Lakers è il risultato più inatteso nel turno di questa notte in Nba. I Warriors hanno vinto per 115-113 dopo essere stati in svantaggio per tutta la partita. Ma i minuti finali sono stati imperiosi, così per i californiani, leader indiscussi della classifica a ovest, è arrivato un brusco stop.  Protagonista della serata è stato Curry, con 26 punti, in ombra invece Lebron James con soli 19 punti. 

Ancora una successo, il quarto consecutivo per i Brooklyn Nets, nei quali l'arrivo di James Harden ha portato nuova linfa in attacco. Il 'barba' con 34 punti e 12 assist ha guidato i suoi alla vittoria contro Milwaukee per 125-123, nonostante i 34 punti del greco Antetokounmpo.  Nelle altre sfide, vittorie dei Knicks su Orlando Magic per 91-84, pensante tonfo casalingo di Portland, battuto 125-104 da San Antonio. Bene anche i Raptors 116-93 sui Mavericks, ancora un ko per i Rockets, stavolta a opera dei Bulls, 125-120.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie