Nba: guarito dal covid, anche Westbrook a Orlando

Il fuoriclasse dei Rockets negativo a due tamponi

Anche Russell Westbrook ha superato la prova coronavirus ed è guarito. Il fuoriclasse dei Rockets raggiungerà oggi stesso i suoi compagni di quadra nella 'bolla' di Orlando dove dal 31 luglio riprenderà il campionato del grande basket americano, che era stato sospeso l'11 marzo scorso a causa della pandemia.
    Westbrook nelle scorse settimane era risultato positivo al covid-19, pur senza avere sintomi. E' stato in quarantena, ha rifatto i tamponi, due di seguito, e i risultati sono stati negativi. Il giocatore dunque è pronto a dare il suo contributo alla squadra.
    Il gigante di Houston ha ripetuto la stessa trafila dell'altra stella dei Rockets James Harden, anche lui colpito dal virus in modo asintomatico e costretto alla quarantena e ulteriori controlli, prima di potersi aggregare al team.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie