/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Atletica: nei 60 indoor il debutto stagionale di Tortu

Atletica: nei 60 indoor il debutto stagionale di Tortu

Olimpionico staffetta sarà in gara domenica 29 a Stoccolma

ROMA, 24 gennaio 2023, 13:37

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Filippo Tortu farà il proprio debutto stagionale domenica prossima, a Stoccolma, al Folksam GP, in una specialità che non pratica da tre anni, i 60 metri indoor. L'ultima volta fu agli Assoluti 2020, quando vinse il titolo italiano con il tempo di 6''60. "Abbiamo deciso di spezzare il ritmo degli allenamenti con una prima gara - le parole del campione olimpico della 4x100, appena rientrato dal raduno a Tenerife -. Non abbiamo lavorato in modo specifico sulla distanza corta ma credo sia importante, dopo molti mesi, testare le sensazioni in gara e fare un piccolo bilancio di come sta andando la preparazione. Poi valuteremo se fare altre indoor o concentrarci subito sulla stagione outdoor".

Lo sprinter brianzolo è quindi pronto a ripartire per la nuova stagione, nella quale vuole ben figurare specie ai Mondiali in Ungheria e cercare di rilanciare la staffetta, rimasta a secco l'anno passato e alla ricerca del pass per la rassegna iridata. Nei 60 il primato personale risale al gennaio 2019 (6''58 ad Ancona) e a Stoccolma potrebbe correre per due volte, in batteria e finale, sfidando un parterre di avversari interamente europeo, tra cui lo svedese Henrik Larsson ma anche il finlandese Samuli Samuelsson e il serbo Aleksa Kijanovic.   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza