Sport

Tokyo: Assosport, da Giochi spinta interscambi Italia-Giappone

Export articoli spor calato con Covid,con Ice strategia crescita

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - I Giochi di Tokyo sono un evento importante per le aziende dell'industria sportiva italiana, un'occasione per promuovere i loro prodotti su una grande vetrina e un' opportunità per infittire le relazioni commerciali col Giappone. L'assenza del pubblico non aiuta ma il comparto - sottolineano in una nota l'Associazione nazionale fra i produttori di articoli sportivi (Assosport) e l'ufficio di Tokyo dell'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane (Ice) - nutre forti aspettative per le ricadute sull'export.
    Il mercato nipponico dimostra sempre più uno spiccato interesse per gli articoli Made in Italy. Il giro d'affari dell'export, viene spiegato nella nota, è cresciuto fino a toccare i 124 milioni nel 2019, pur con una flessione del 20% nel 2020 per la pandemia.
    "Per Assosport, il valore del mercato giapponese per i brand italiani ha sempre rappresentato un punto fermo. Dalla corsa al golf, dal trekking all'alpinismo, passando dalla bici, i giapponesi prediligono gli sport all'aria aperta - spiega la presidente di Assosport, Anna Ferrino -, ma scarpe e capi sportivi vengono indossati sempre più anche nella quotidianità.
    Il Giappone apprezza nei prodotti delle nostre aziende lo stile, l'alta qualità e l'originalità, con un occhio attento alla componente tecnologica e alla durabilità". "Qui gli sport all'aria aperta sono esplosi, complice la sempre maggiore attenzione verso uno stile di vita sano - afferma la direttrice dell' ufficio Ice di Tokyo, Erica Di Giovancarlo -. La domanda cresce, ma anche questo comparto ha risentito dell'emergenza Covid". Assosport e Agenzia Ice stanno operando per agevolare i rapporti commerciali Italia-Giappone. "Affinché diventino sempre più floridi - conclude Ferrino - attiveremo ogni strategia per favorire l'ingresso e la penetrazione delle aziende nel mercato nipponico: proseguiremo con incoming con operatori giapponesi e incontri B2B in Italia e sul tavolo per l'autunno c'è anche un'iniziativa che coinvolgerà il Ministero degli Esteri".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie