Sport e salute: accordo con la Fondazione Santa Lucia Irccs

Sinergia su ricerca scientifica e prevenzione tramite lo sport

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - Promuovere la ricerca scientifica e prevenire le malattie del sistema nervoso, sono gli obiettivi dell'accordo firmato dal presidente e ad di Sport e Salute, Vito Cozzoli, dalla presidente della Fondazione Santa Lucia IRCCS, Maria Adriana Amadio, e dal neurologo e direttore scientifico dell'ospedale romano, prof.Carlo Caltagirone. La sinergia consentirà di intensificare la ricerca nelle neuroscienze, aumentare il benessere psicofisico attraverso lo sport e l'alimentazione, e prevenire le malattie legate all'invecchiamento del sistema nervoso. L'accordo coinvolgerà direttamente anche l'Istituto di Medicina dello sport - asset di Sport e Salute - diretto dal dottor Fabio Barchiesi.
    "Siamo felici e orgogliosi di avviare una partnership con la Fondazione Santa Lucia, eccellenza nazionale in ambito medico-scientifico, un punto di riferimento per il Paese per le qualità delle cure erogate e per l'elevata professionalità del personale - ha dichiarato Cozzoli -. Il protocollo si pone degli obiettivi importanti e contribuirà a promuovere i corretti stili di vita, soprattutto per gli over 65".
    "La ricerca nelle neuroscienze sta accompagnando il progressivo aumento dell'età media della popolazione con nuove scoperte e valide soluzioni per consentire una vita attiva e autonoma anche a persone con disabilità di origine neurologica, dovute all'invecchiamento o a lesioni del sistema nervoso - ha commentato il prof.Caltagirone -. Sempre più emerge l'importanza degli stili di vita, per questo siamo felici dell'accordo con Sport e Salute, e con il loro Istituto di Medicina dello sport.
    Con Sport e Salute del resto già collaboriamo nell'ambito dello sport paralimpico". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie