Giochi amatoriali internazionali 2021 saranno in Italia

Ad annunciarlo il presidente dell'AICS Bruno Molea: 'Con la scuola deve ripartire anche lo sport di base'

I Giochi amatoriali internazionali del 2021 avranno luogo a giugno in Italia, sulla riviera adriatica. Ad annunciarlo è stato Bruno Molea, appena riconfermato alla presidenza dell’Associazione italiana cultura sport, tra i primi enti di promozione sportiva del Paese.

“Con i dovuti protocolli di sicurezza, AiCS è riuscita a riprendere l’attività sportiva amatoriale: abbiamo dimostrato che con attenzione e determinazione, la ripresa è possibile. Per questo, ci siamo messi al fianco della Regione Emilia Romagna per riportare qui i World sport games della Confederazione internazionale dello sport amatoriale e a giugno i Giochi torneranno in Italia, con oltre 5mila atleti attesi da tutto il mondo. Ripartire, si può”, ha commentato Molea.

"La capacità di saper costruire il futuro - ha detto Molea - sta anche in questo: nella prontezza nei periodi di crisi e nella risposta puntuale alle tante realtà di promozione sportiva che, nel periodo di lockdown, hanno dovuto sospendere le proprie attività. Con la ripresa della scuola, deve ripartire anche lo sport e solo il giusto riconoscimento del valore sociale dello sport di base garantirà ai nostri bambini, agli anziani e alle categorie sociali più a rischio emarginazione di tornare a incontrarsi nelle palestre, nei centri sportivi, nei luoghi di aggregazione dove promuoviamo cultura e sport. Il futuro post Covid deve ripartire da qui”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie