Mille per una vela, al via il primo trofeo e-sailing

A fasi finali anche quattro azzurri e atleti Luna Rossa

Anche i velisti rispettano le regole e le consegne: #iostoacasa è la parola d'ordine seguita da migliaia di appassionati, velisti sportivi, regatanti, atleti e la federazione italiana vela (Fiv) lancia in questi giorni il primo trofeo interzonale di e-sailing "Mille per una Vela". Il torneo - informa una nota della Fiv - punta a coinvolgere fino a 1000 velisti virtuali in tutta Italia.

"La vela virtuale appassiona perché contiene alcuni elementi base dello sport velico: la tattica, la strategia, la scelta delle vele, le regole - le parole del presidente Fiv - In questi giorni nei quali tutti i nostri tesserati sono a casa, questo si sta rivelando uno dei modi più sani per ricordarci la passione per lo sport più bello del mondo!". "Mille per una Vela" si correrà secondo un calendario che prevede: qualificazioni zonali, semifinale, finale e a seguire Medal Race. Grazie agli accordi tra Fiv e Luna Rossa Prada Pirelli Team, la finale sarà corsa tra i 10 migliori e-velisti emersi da qualifiche e dalla semifinale, ai quali si aggiungeranno 9 "campioni": 4 atleti azzurri della squadra della vela olimpica, e 5 componenti del team di Luna Rossa, challenger of record della 36 America's Cup.

Cresce l'attenzione per le specialità della vela virtuale, con il riconoscimento degli e-sports da parte dello stesso Comitato olimpico internazionale, e il successivo passo da parte di World Sailing, la federvela mondiale, con l'introduzione dell'e-sailing. La vela italiana si è messa subito in grande evidenza, vincendo la finale del campionato del mondo e-sailing 2019 con Filippo Lanfranchi, nickname Velista71.

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie