Tokyo 2020, ecco le nuove date

Giochi si diputano dal 23 luglio all'8 agosto 2021

Il rinvio è di un anno esatto: 23 luglio-8 agosto. Ora ci sono anche le date delle Olimpiadi di Tokyo che aspettavano solo l'ufficializzazione, arrivata dal Cio. Una scelta che consentirà di non intralciare la ripresa e lo svolgimento dei calendari sportivi nel resto del mondo sconvolti dal coronavirus con la speranza di far uscire definitivamente "l'umanità dal tunnel buio" in cui la pandemia l'ha costretta. In una 'affollatissima' conference call sono stati fissate anche le date delle Paralimpiadi (dal 24 agosto al 5 settembre).

Le nuove date, decise di comune accordo dal presidente del Cio Thomas Bach, dal presidente di Tokyo 2020 Mori Yoshirō, dal governatore di Tokyo Koike Yuriko e dal ministro olimpico e paralimpico Hashimoto Seiko offriranno alle autorità sanitarie e a tutte le parti coinvolte nell'organizzazione dei Giochi il tempo necessario per affrontare i problemi dovuti ai costanti cambiamenti e alle restrizioni causate dalla pandemia. Ci sarà anche l'ulteriore vantaggio che qualsiasi interruzione che il rinvio causerà al calendario sportivo internazionale potrà essere ridotto al minimo, nell'interesse degli atleti e delle federazioni. Inoltre, le nuove date forniranno il tempo sufficiente per completare il processo di qualificazione. "Sono fiducioso che si possa affrontare questa sfida senza precedenti. L'umanità si trova attualmente in un tunnel buio. Questi Giochi olimpici di Tokyo 2020 possono essere una luce alla fine di questo tunnel" le parole di Bach.

Soddisfatto del nuovo programma il presidente del Comitato Organizzatore, Yoshirō: "È necessario un certo periodo di tempo per la selezione e la qualificazione degli atleti e per la loro preparazione. Ritenevamo che sarebbe stato meglio riprogrammare i Giochi un anno dopo rispetto al previsto, nell'estate del 2021". Il Comitato organizzatore ha poi annunciato che saranno rimborsati i biglietti a chi sarà impossibilitato a vedere i Giochi nel 2021: "In linea di principio lavoreremo per garantire che i biglietti già acquistati siano validi per gli eventi riprogrammati corrispondenti - si legge in una nota - Dopo aver impostato le nuove date su richiesta prevediamo di emettere rimborsi del valore nominale dei biglietti per i ticketholder per cui sarà difficile o impossibile partecipare agli eventi a causa del cambio di date o luoghi". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie