Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. F1: respinto il ricorso Mercedes, Bottas vola in Qatar

F1: respinto il ricorso Mercedes, Bottas vola in Qatar

Lotta Verstappen-Hamilton: terzo e quarto dopo le seconde libere

 La manovra di Max Verstappen per difendersi dal tentativo di sorpasso di Lewis Hamilton alla curva 4 del GP del Brasile non sarà esaminata ed il pilota della Red Bull non rischia sanzioni retroattive. E' stato infatti respinto dalla FIA il ricorso della Mercedes che mirava alla revisione di quanto accaduto al 48/o giro sulla pista di Interlagos, quando sia Verstappen che Hamilton erano usciti dal tracciato per un breve tratto. Sul momento i commissari non avevano ritenuto necessario indagare sull'incidente, giudicandolo un normale evento di gara. Hamilton aveva poi superato l'avversario, andando a vincere. Ma martedì la Mercedes ha chiesto una revisione della decisione, sperando in una sanzione a posteriori contro Verstappen e la Red Bull. Il team, sentito ieri insieme alla scuderia austriaca dai commissari, ha aggiunto al file del ricorso le immagini delle telecamere di bordo della monoposto di Verstappen. Se questa sequenza è "nuova", "non disponibile al momento della decisione" e "rilevante", non è però "significativa", hanno spiegato i commissari, in quanto "il filmato non mostra nulla di particolarmente diverso dalle altre angolazioni che avevano (al momento della decisione), o che modifichi particolarmente la loro decisione che si basava sul filmato inizialmente disponibile" "Ce lo aspettavamo", ha reagito il boss del team Mercedes Toto Wolff, in conferenza stampa. "Volevamo aprire la discussione su questo, perché probabilmente sarà un tema nelle prossime tre gare, quindi l'obiettivo è raggiunto", ha aggiunto, assicurando che l'obiettivo non era quello di ottenere sanzioni contro i rivali. Per Christian Horner, suo omologo Red Bull, "è ovviamente la decisione giusta, altrimenti avrebbe aperto il vaso di Pandora riguardo a tutta una serie di altri incidenti". Hamilton è secondo in campionato a 14 punti da Verstappen prima delle ultime gare in Qatar, Arabia Saudita e Abu Dhabi. In pista la Mercedes del finlandese Valtteri Bottas ha ottenuto il miglior tempo nelle seconde libere (1'23"148), davanti al francese Pierre Gasly (AlphaTauri). Per la Formula 1 è la prima volta sul circuito di Losail. Subito dietro Bottas e Gasly, i due rivali per titolo mondiale Verstappen e Hamilton hanno firmato il terzo e quarto tempo. Nella prima sessione era stato Verstappen il più veloce (1'23"723). Indietro le Ferrari a fine giornata: decimo tempo per Carlos Sainz, tredicesimo per Charles Leclerc.

 

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie