Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Qualificazioni Mondiali: Africa tutto aperto

Qualificazioni Mondiali: Africa tutto aperto

A fine mese sorteggio Playoff europei che saranno in mini-torneo

A un anno dal Mondiale sono 13 le nazionali certe di essere in Qatar, mentre l'Italia aspetta i play off e incassa i segnali negativi dalla Lega di A: spostare la giornata di campionato del 20 marzo al momento e' ipotesi non percorribile. Definite le altre undici nazionali che dal 24 marzo si sfideranno per gli ultimi tre posti europei, si va via via completando anche il quadro delle qualificate degli altri continenti, con l'Africa dove pero' molto è ancora aperto. Nella notte è salito a 13 il numero delle qualificate alla fase finale dei Mondiali in Qatar (21 novembre al 18 dicembre 2022), manca però ancora all'appello più della metà delle formazioni, che verranno fuori dai gironi di qualificazione suddivisi continente per continente.

Le squadre già qualificate sono le 10 europee vincitrici dei rispettivi gironi, più il Qatar che ospita la kermesse ed è ammesso di diritto; ma ci sono anche il Brasile e l'Argentina, che ha staccato il pass con lo 0-0 in casa contro i rivali della Selecao. Assieme alle due sudamericane, che presto potrebbero essere raggiunte dall'Ecuador, e al Qatar ospitante, sono ad ora sicure di un posto - fra le squadre del Vecchio Continente - Belgio, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Inghilterra, Olanda, Serbia, Spagna e Svizzera.

In Africa la situazione è da definire, lo stesso vale per l'Asia. In Sudamerica rischiano Cile e Uruguay. Altre formazioni, fra le quali l'Italia campione d'Europa in carica, dovranno passare per la rischiosa appendice dei Playoff, che non prevede come in altre circostanze sfide a eliminazione diretta: saranno 12 le Nazionali europee costrette a spareggiare fra loro. Sei le teste di serie e sei no: solo tre di loro andranno ai Mondiali qatarini, ma solo dopo essere passate dalle semifinali e da una finale.

Questo il quadro completo delle teste di serie che giocheranno in casa le semifinali; le finali, invece, verranno disputate in campo neutro dopo un sorteggio: Portogallo, Scozia, Italia, Russia, Svezia, Galles. Le non teste di serie, invece, sono la Turchia, la Polonia, la Macedonia del Nord, l'Ucraina, l'Austria e la Repubblica Ceca.

Il sorteggio per gli accoppiamenti dei Playoff europei si svolgerà il 26 prossimo; le partite, invece, si giocheranno con la formula di un mini-torneo il 24 e 25 marzo 2022 (semifinali), il 28 e 29 marzo le successive tre finali. Le 12 squadre verranno divise in tre gironi da 4 ciascuno. I gironi saranno composti da 2 teste di serie e 2 non teste di serie. Le due teste di serie giocheranno contro le due non teste di serie in semifinale, in partita unica, e le due vincitrici si sfideranno poi nella finale che, sempre in gara unica, decreterà la qualificata. Dai 3 gironi, quindi, usciranno le ultime 3 qualificate ai prossimi Mondiali.

In Africa, invece, dopo una prima fase con 54 squadre, sono stati creati, col sorteggio, 10 gruppi da quattro squadre ciascuno. Le 10 vincenti passeranno alla fase successiva che prevede cinque scontri diretti con andata e ritorno. Le cinque vincitrici si qualificano ai Mondiali. Ecco le qualificate alla terza e ultima fase: Algeria, Tunisia, Nigeria, Camerun, Mali, Egitto, Ghana, Senegal, Marocco e Repubblica democratica del Congo. Hanno del clamoroso le eliminazioni di Sudafrica e Costa d'Avorio (la Nazionale di Kessié), ma era inevitabile dato che c'erano due big in entrambi i gironi. Sono state sorteggiate le teste di serie per i Playoff: le cinque squadre teste di serie sono Senegal, Marocco, Tunisia, Algeria e Nigeria, non teste di serie saranno Egitto, Camerun, Ghana, Mali e Congo. Il sorteggio è in programma il 18 dicembre.

In Asia al momento tre Nazionali sembrano molto vicine al pass per il Qatar: sono Iran e Corea del Sud nel Girone A, Arabia Saudita nel Girone B. Giappone e Australia lotteranno fino alla fine per l'ultimo posto disponibile. La Cina è quasi fuori.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie