Sport

Verstappen pole show, Sainz batte Leclerc

Mercedes Hamilton seconda, spagnolo della Ferrari parte 5/o 'ci provo'

Una pole da applausi che accende sempre di più la sfida con Lewis Hamilton per il titolo 2021 di Formula 1. Max Verstappen lascia il segno al Paul Ricard di Le Castellet dove mette tutti in fila compreso il campione del mondo della Mercedes che dovrà accontentarsi della seconda posizione nella griglia di partenza di un Gran Premio di Francia che promette spettacolo tra i due rivali per il Mondiale. Seconda fila per i numeri due di Red Bull e Stella d'Argendo con Valtteri Bottas davanti a Sergio Pérez e poi la Ferrari di Carlos Sainz che per la seconda volta batte in qualifica il compagno Charles Leclerc che scatteà dalla settima piazza- Un sabato da protagonista per Sainz, che fino a un minuto dalla fine del Q3 del Gp di Francia era in terza posizione. Poi Red Bull e Mercedes hanno fatto valere la superiorità delle loro vetture, e così lo spagnolo si è accontentato della quinta posizione in griglia di partenza. "Passi avanti su curve veloci? Stiamo lavorando su questo aspetto - spiega lo spagnolo della casa di Maranello - ma non succede da una gara all'altra. In ogni gara proviamo una cosa diversa per crescere nella direzione giusta. A volte sbaglieremo e andremo indietro, in altre troveremo dei miglioramenti. Ieri il passo di gara non era male, anzi era abbastanza buono. Certo, è lontano dai primi quattro, ma questo non era un problema. Dunque su chi deve fare la gara la Ferrari? Davanti sono lontani, tuttavia se succederà qualcosa io ci proverò, come sempre. Ma la gara sarà con Pierre, Charles e le McLaren". Per la seconda volta in stagione Leclerc è risultato più lento di Sainz in qualifica. Dopo due pole position consecutive colte a Monaco e a Baku il monegasco in Francia è risultato sin dalle terze libere più lento di Sainz. "Alla fine del giro in Q3 - afferma Leclerc - ero abbastanza contento nonostante la posizione, perché so di aver messo tutto quello che avevo in quel giro. Ho fatto veramente fatica a guidare con questo sottosterzo che avevamo. Carlos ha fatto un grandissimo lavoro guidando molto meglio di me in quelle condizioni lì. Alla fine non è un giorno negativo per il team. Quinto e settimo non è malissimo, siamo in lotta con quelli con cui lottiamo veramente, cioè le McLaren. Ma dopo ieri mi aspettavo di più oggi", conclude il monegasco della Ferrari. Davanti Verstappen si prepara alla battaglia con Hamilton fin dal semaforo verde: "Finora è stato un weekend altamente positivo in una pista nella quale in passato abbiamo avuto tante difficoltà. Nelle PL2 abbiamo dato una svolta, abbiamo migliorato ancora oggi e fare la pole position è davvero bello. I punti non si assegnano oggi, ma - sottolinea il pilota olandese della Red Bull - è stata una grande giornata. Dobbiamo chiudere l'opera domani, cercando di portare a casa 25 punti: quelli persi a Baku. Ma questa prestazione è molto promettente, speriamo di continuare così. Gara? Sono fiducioso, la macchina è andata bene nelle libere, quindi non vediamo l'ora".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie