Sirene Psg per Donnarumma, dilemma Vlahovic

Sarri-Lazio ancora stallo, ma può arrivare l'annuncio

Il calciomercato è fatto di telenovele, la Lazio ne sa qualcosa con Maurizio SARRI, e l'estate in arrivo ha già delineato i due indiziati principali a diventarne i protagonisti. DONNARUMMA e VLAHOVIC: giovani, forti e con due situazioni estremamente diverse. Il primo non rinnova col Milan, si libera a parametro zero e diventa un' occasione per tanti club. Ci ha provato la Juve, ma Szczesny ha 'bloccato' la trattativa. "Ho parlato con il club, al 100% non mi venderà" ha detto il polacco che, restando a Torino, renderebbe quasi impossibile alla società di arrivare a Donnarumma. Sul portiere, però, si fa sempre più insistente il pressing del Psg con Raiola che starebbe trattando un quinquennale a 12 milioni a stagione per il suo assistito. Situazione diversa, invece, quella di Vlahovic. "Stiamo lavorando al rinnovo" ha detto il dg della Fiorentina, Joe Barone, prima dell'assemblea di oggi a Milano, ma per il club viola trattenere l'attaccante non sarà facile.
    Gattuso vorrebbe iniziare la sua avventura a Firenze con il serbo in rosa, ma le attenzioni di Roma, Milan, Juventus e Liverpool fanno vacillare anche il giocatore. I bianconeri in particolare, qualora dovesse andar via Cristiano Ronaldo, avrebbero maggior margine di manovra per accontentare le richieste di Commisso con la trattativa che potrebbe chiudersi sulla falsariga di quella che ha portato già Chiesa alla Juve.
    Le telenovele di mercato, però, non riguardano solo i calciatori. Nella sponda biancoceleste della Capitale, infatti, da giorni si attende la fumata bianca tra la Lazio e Maurizio Sarri. Domani potrebbe essere il giorno dell'annuncio e delle firme sui contratti dopo l'intesa che sarebbe totale con l'allenatore (biennale con opzione per una terza stagione a 3,5 milioni l'anno, bonus compresi), mentre ci sarebbe da limare qualcosa sullo staff che accompagnerà il tecnico. A tenere con il fiato sospeso tutta la piazza è l'assenza di alternative all'ex Juventus, per questo le prossime saranno ore caldissime.
    In cerca di una panchina, poi, c'è anche Claudio RANIERI. Dopo aver lasciato la Sampdoria potrebbe accasarsi al Lille, ma l'accordo non è ancora chiuso perché in lizza per la panchina dei campioni di Francia ci sarebbe anche VIEIRA, profilo sondato parallelamente da Ferrero per la guida tecnica blucerchiata rimasta vuota dopo l'addio proprio di Ranieri. Una delle poche, insieme a quella dell'Udinese, ancora vacante visto che l'ufficialità della risoluzione del contratto tra Eusebio DI FRANCESCO e il Cagliari spiana la strada per l'Hellas Verona all'ex allenatore dei sardi.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie