Serie A: Spezia ko nel derby, Genoa vede la salvezza

Cambi giusti, Scamacca e Shomurodov gol. Var annulla rete Pandev

 Il Genoa vince il derby con lo Spezia e ipoteca la salvezza. Per gli uomini di Italiano una sconfitta pesante, la sesta consecutiva in trasferta arrivata contro una diretta concorrente. Gara decisa dai cambi con Scamacca e Shomurodov, autori dei due gol, subentrati nella ripresa dopo che il Genoa ha sprecato almeno tre occasioni e si è visto annullare una rete di Pandev nel primo tempo. Tanto possesso palla per lo Spezia ma poche conclusioni in porta con il primo vero tiro verso Perin arrivato solo al 24' del secondo tempo con Nzola. Merito ancora una volta di Ballardini che sorprende tutti cambiando il Genoa sia all'inizio sia in corsa. Ha schierato Biraschi centrale di difesa per sostituire lo squalificato Radovanovic e col cambio di attaccanti nella ripresa ha vinto la gara. Italiano, che ne cambia sette rispetto al pareggio con l'Inter, ritrova Nzola al centro del tridente ma senza esito. Lo Spezia ha provato a fare la gara contro un Genoa più attendista ma gli uomini di Ballardini sono stati spesso pericolosi con Strootman, Destro e Pandev. Nonostante i pericoli lo Spezia non cambia gioco e trova il primo affondo al 16' quando Bastoni cerca Gyasi ma Criscito lo anticipa. Alla mezz'ora sale in cattedra Zappacosta che diventa spina nel fianco dello Spezia. Prima cerca la conclusione personale obbligando Provedel a volare per deviare, poi arriva sul fondo e mette in mezzo per Destro che cerca l'anticipo sfiorando Provedel che smanaccia, sul pallone arriva Pandev che segna. L'arbitro prima assegna il gol poi, richiamato dalla sala Var lo annulla per un presunto fallo di Destro sul portiere. L'equilibrio è rotto dopo i cambi. Scamacca va subito in gol. Merito di Zappacosta che si libera con un sombrero di Vignali e cerca la conclusione, Provedel respinge ma il pallone rimane in area piccola e Scamacca deve solo appoggiare in rete. Il vantaggio galvanizza i rossoblù che due minuti dopo sfiorano il raddoppio con Strootman, parato da Provedel. Al 24' la prima conclusione degli ospiti verso Perin, testa di Nzola, ma il Genoa controlla e trova nel finale di tempo il raddoppio che chiude la gara. Strootman ruba palla a centrocampo lanciando Shomurodov che sullo scatto si beve Erlic ed in area batte Provedel con un diagonale perfetto. Il Genoa torna così a vincere in casa dopo oltre due mesi, ipotecando la salvezza, per lo Spezia una sconfitta pesante.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie