Nba: ai Lakers non basta ritorno tifosi, vince Boston

Prima partita con pubblico allo Staples Center dopo un anno

I Boston Celtics infilano la quinta vittoria consecutiva andando a vincere in casa dei Los Angeles Lakers per 121-113, grazie soprattutto ai 40 punti messi a segno da Jaylen Brown. La partita allo Staples Center resterà comunque nella memoria dei tifosi californiani dell'Nba perchè è la prima cui un numero pur limitato di loro, circa duemila, ha potuto assistere in seguito alla riduzione delle restrizioni sulla presenza del pubblico agli eventi sportivi da poco entrata in vigore. L'ultima volta era stato il 10 marzo 2020, e anche allora i giallo-viola furono sconfitti, 104-102, dai Brooklyn Nets.
    Chi è entrato nell'impianto per seguire la partita ha dovuto dimostrare di essere stato vaccinato o mostrare l'esito di un test negativo per il coronavirus fatto non oltre 72 ore prima.
    Tutti avevano come obbligo di avere la mascherina, restare a oltre un metro di distanza uno dall'altro e non portare borse e tantomeno cibo o bevande. La partita non ha avuto molta storia, dato che Boston ha preso subito un ampio vantaggio , arrivando fino a +27, prima che i Lakers cercassero una rimonta ormai disperata.
    Continua intanto la cavalcata dei Phoenix Suns, che battendo 122-114 i Sacramento Kings conquistano l'undicesimo successo in 12 partite, restando in scia agli Utah Jazz i vetta alla Western Conference. Ottima la prova di Deandre Ayton (26 punti e 11 rimbalzi) e bene anche Devin Booker (23) e Chris Paul (13 con 11 assist). Ad Atlanta, gli Hawks sono sconfitti 109-120 dai Milwaukee Bucks, che ritrovano finalmente il greco Giannis Antetokounmpo, autore di 15 punti. Infine, c'è il quarto successo di fila dei Golden State Warriors, 119 a 101 sui Cleveland Cavaliers, con Steph Curry che realizza 33 punti e supera il muro dei 30 a gara per la nona volta consecutiva.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie