Tour: Alaphilippe vince 2/a tappa, è maglia gialla

Francese batte in volata Hischi e Yates a Nizza

Il francese Julien Alaphilippe ha vinto in volata la seconda tappa della 107/a edizione de Tour de France, una frazione di 186 chilometri con partenza e arrivo a Nizza. Alaphilippe, nuova maglia gialla, ha battuto in una volata a tre lo svizzero Hirshi e il britannico Adam Yates. La maglia gialla dopo la prima tappa era sulle spalle del norvegese Alexander Kristoff (UAE Emirates).

Doppio colpo e tanta commozione dunque per Julian Alaphilippe nella seconda tappa del Tour de France 2020. Il francese ha vinto in volata a Nizza e ritrovato la maglia gialla indossata per quattordici giorni lo scorso anno, dedicando tra le lacrime il successo sulla Promenade des Anglais, primo dell'anno, a suo padre 'Jo, scomparso poche settimane fa.

Sotto il sole della Costa Azzurra, ritrovato dopo il maltempo del giorno prima che ha causato tantissimi ritiri a causa delle cadute, Alaphilippe ha conquistato la sua quinta vittoria di tappa al Tour e ha anche dato un segnale netto a chi non lo dava in gran forma dopo un avvio di stagione non brillantissimo e la caduta di ieri. E invece, il portacolori del team Deceuninck Quick Step ha mostrato di esserci, eccome, andando ad attaccare sulla salita di Eze, a 13 km dall'arrivo, dopo che il gruppo aveva posto termine ad una lunga e pericolosa fuga di un gruppetto comprendente anche Peter Sagan.

Raggiunto subito da Marc Hirschi, giovane e promettente svizzero, e dal britannico Adam Yates, Alaphilippe è riuscito a tenere a distanza il gruppo a imporsi per mezza ruota su Hirschi e a strappare la maglia gialla ad Alexander Kristoff, il velocista norvegese che era rimasto indietro già sul Turini, colle di prima categoria noto soprattutto per il Rally di Montecarlo, già a 100 km dal traguardo. "Ho lavorato molto in questa tappa, sono rimasto concentrato - ha commentato Alaphilippe -. Volevo dedicare questa vittoria a mio padre, è stato importante per me!". La terza tappa domani porterà i corridori lunedì da Nizza a Sisteron, in 198 km, con qualche salita ma un arrivo aperto ai velocisti.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie