Premier League: finisce senza reti derby di Liverpool

Gioca meglio Everton, ora Reds aspettano match City

Derby di Liverpool senza reti quello giocato a Goodison Park, 'tana' dell'Everton di Carlo Ancelotti. La stracittadina, valida per la 30/a giornata di Premier League, ha segnato il ritorno in campo della squadra di Klopp, campione d'Europa e del mondo in carica. Evidentemente fra i Reds si è fatta sentire l'assenza di Momo Salah, rimasto in panchina perché in non buone condizioni fisiche, e sostituito con poco costrutto dal giapponese Minamino, ex Salisburgo. Le occasioni migliori le ha avute l'Everton, con Davies e Richarlison, ma non si sono concretizzate in gol. Al Liverpool per conquistare matematicamente quel titolo nazionale che attende da 30 anni, ora serve che il Manchester City perda nel posticipo di domani con il Burnley e poi vincere mercoledì prossimo ad Anfield contro il Crystal Palace. A quel punto Alisson e compagni andrebbero a 86 punti e +26 sul City che avrebbe a disposizione otto partite e quindi sarebbe impossibilitato a raggiungere la capolista. Altrimenti sarà decisivo il confronto diretto del 2 luglio all'Etihad Stadium

Il Chelsea intanto vince in rimonta sul campo dell'Aston Villa in un incontro della 30/a giornata di Premier League e porta a cinque lunghezze il suo vantaggio sulle squadre rivali per il quarto posto, il Manchester United e i Wolves. Dopo la rete nel finale di primo tempo di Hause, il Chelsea ha ribaltato le sorti della gara attorno al 15' della ripresa, con due reti in due minuti siglate da Pulisic e Giroud. Un brutto colpo per i padroni di casa, penultimi in classifica con 26 punti. In un'altra partita della domenica, che si concluderà con il derby Everton-Liverpool, lo Sheffield United è stato sconfitto a sorpresa per 3-0 a Newcastle, un ko che impedisce alla neopromossa l'aggancio alla zona Europa. Dopo la beffa tecnologica subita nella partita con il Villa di giovedì scorso - la goal line technology non ha funzionato negando una rete nel finale di gara -, lo Sheffield non può recriminare per il risultato della trasferta. Perso all'inizio della ripresa Egan per doppia ammonizione, la squadra ospite ha pagato un 'liscio' in area di un difensore che ha permesso a Saint-Maximin di segnare l'1-0 , risultato arrotondato poi da Ritchie e Joelinton.

Il quadro della 30/ma giornata (RISULTATI E CLASSIFICA LIVE)

Norwich-Southampton 0-3
Tottenham-Manchester Utd 1-1
Watford-Leicester 1-1
Brighton-Arsenal 2-1
West Ham-Wolves 0-2
Bournemouth-Crystal Palace 0-2
Newcastle-Sheffield 3-0
Aston Villa-Chelsea 1-2
Everton-Liverpool 5-0

Arsenal ancora ko in Premier. I Gunners hanno perso 2-1 a Brighton, subendo la rimonta dei padroni di casa dopo essere andati in vantaggio al 68' con Pepe. La vittoria del Brighton è stata confezionata da Dunk al 75' e Maupay al 95'. E' finita invece 1-1 Watford-Leicester. Vittorie in trasferta oer 2-0 per Wolves e Crystal PalaceVittoria a suon di gol per il Southampton, nell'anticipo della 30/a giornata della Premier League. 3-0 il punteggio finale a favore della squadra allenata da Ralph Hasenhuttl, che si è imposta sul terreno del Carrow Road, a Norwich. I gol tutti nella ripresa: al 4' Ings, al 9' Armstrong e al 34' Redmond. Il Southampton sale al 13/o posto, con 37 punti, gli stessi dell'Everton di Ancelotti, che domenica ospiterà il Liverpool nel derby cittadino. Il Norwich City, invece, è sempre più ultimo con 21 lunghezze, a -5 dalla penultima Aston Villa e con una partita in più.

Il Tottenham si illude, e sogna a lungo il successo contro il Manchester United, ma viene raggiunto nel finale di partita. Sul terreno del Tottenham Hotspur Stadium finisce 1-1, il secondo anticipo odierno della 30/a giornata di Premier League. Alla rete di Bergwijn, dopo 27' di gioco, risponde Bruno Fernandes su rigore al 36' della ripresa. Grandi discussioni al 90' per un rigore (inesistente) prima concesso e poi annullato con l'ausilio della Var, alla squadra ospite dall'arbitro Jonathan Moss. Resta l'1-1. Il Tottenham di José Mourinho va a 42 punti in classifica, ed è 8/o; il Manchester United di Ole Gunnar Solskjaer è 5/o, con 46 punti. Domani altre quattro partite, domenica tre e lunedì una.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie