Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Premier: Leicester non si ferma più, 2-0 al Sunderland. Il punto sul campionato VIDEO

Premier: Leicester non si ferma più, 2-0 al Sunderland. Il punto sul campionato VIDEO

La squadra di Ranieri vola con la doppietta di Vardy

La favola del Leicester continua: la formazione di Claudio Ranieri vince anche in casa del Sunderland (2-0, doppietta di Vardy), resta a +7 sul Tottenham e acquisisce un tifoso in più, Josè Mourinho che in una intervista a Sky Sport Uk augura a Ranieri e alla sua squadra di vincere la Premier.  ''Lo merita per la sua carriera - dice il portoghese parlando di Ranieri - è una brava persona che rispetto. A dispetto delle parole, lui sa che lo apprezzo molto e mi auguro che vinca la Premier. Questa giornata potrebbe essere decisiva: se la squadra di Ranieri vince in casa del Sunderland e il Tottenham non va oltre il pareggio con lo United, allora possiamo considerare il Leicester campione, altrimenti sarà lotta tra queste due squadre fino alla fine". Mourinho parla anche del suo futuro. In molti lo accostano allo United: ''Van Gaal è un amico, ho lavorato con lui per un paio di anni. Vengo costantemente associato a diverse squadre, in estate dovrei tornare a lavorare, ma in questo momento posso assicurare che non ho firmato per nessun club, compreso lo United. Ho la possibilità di analizzare le proposte e sono a disposizione sia delle società interessate che, eventualmente, di una nazionale. Onestamente preferirei allenare una squadra di club e preferirei continuare a lavorare in Inghilterra, amo questo Paese, questo calcio e la mia famiglia sta benissimo qui", ha concluso.


Il suo Leicester sogna e fa sognare e lui, Claudio Ranieri, si lascia andare all'emozione. Al fischio finale della sfida vinta 2-0 con il Sunderland il tecnico romano ha lasciato il campo visibilmente emozionato, in lacrime. "I tifosi devono continuare a sognare, noi dobbiamo restare concentrati - le parole di Ranieri - Abbiamo due gare difficili in casa adesso, non abbiamo ancora vinto nulla. Manteniamo la calma e andiamo avanti, oggi ci sono stati degli errori ed è su quelli che dobbiamo concentrarci". Ranieri non ha nascosto qualche lacrima dopo il triplice fischio: "Facciamo questo lavoro per le emozioni che ci regala, è difficile però ora dire cosa stiamo provando". Il Tottenham risponde alla vittoria del Leicester col Sunderland imponendosi con un netto 3-0 sul Manchester United e rimanendo a sette lunghezze dalla capolista a cinque giornate dalla fine della Premier League. Gli Spurs hanno rotto l'equilibrio solo nella ripresa, andando a segno in sequenza con Alli, Alderweireld e Lamela e portando così a 60 il totale stagionale delle reti del miglior attacco del campionato. Il Manchester United dopo due vittorie di fila frena così la sua rincorsa al City, che occupa l'ultima posizione buona per la Champions e resta a quattro punti di distanza. Nell'altro incontro della giornata, il Liverpool ha battuto 4-1 lo Stoke City e ora è ottavo in classifica.

Il punto sul campionato

Il quadro della 33/ma giornata di Premier League (Risultati e classifiche

  • West Ham United -Arsenal  3-3
  • Aston Villa-Bournemouth 1-2
  • Southampton-Newcastle United 3-1
  • Crystal Palace-Norwich City 1-0
  • Watford-Everton 1-1
  • Swansea City-Chelsea 1-0
  • Manchester City-West Bromwich Albion 2-1
  • Sunderland-Leicester City 0-2
  • Liverpool-Stoke 4-1
  • Tottenham-Manchester United 3-0

 

 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie