Mondiali in Russia: Putin lancia 'storico' countdown

Orologio segna -1000 giorni. Assente Valcke, sospeso da Fifa

''I mondiali in Russia entreranno nella storia dello sport e del calcio'': e' la promessa fatta da Putin nel video collegamento da Sochi con cui ha dato il benvenuto agli ospiti della cerimonia nella Piazza Rossa per il countdown dei Mondiali 2018, a mille giorni dall'inizio della competizione, che si aprirà il 14 giugno allo stadio Luzhniki di Mosca. Una ennesima vetrina per rafforzare l'orgoglio di un Paese tornato al centro della scena internazionale anche nello sport, dopo le Olimpiadi invernali di Sochi dello scorso anno, le prime nella storia del Paese, come del resto i Mondiali. ''La Russia - ha assicurato - si avvicina a eventi come questi in modo responsabile dal punto di vista dell'ospitalità e dell'organizzazione. I preparativi nelle undici città che hanno l'onore di ospitare la manifestazione sono in pieno fermento. Faremo di tutto per ospitare le 32 squadre partecipanti con dignità, creando le condizioni per mostrare le nostre qualità e il vero calcio a un pubblico di milioni di persone''. Mosca si aspetta almeno un milione di fan stranieri.
    Nessun riferimento a Jerome Valcke, il segretario generale della Fifa, e braccio destro di Sepp Blatter, sospeso ieri e messo sotto inchiesta dalla sua Federazione per la presunta vendita di biglietti al mercato nero ai Mondiali brasiliani. Il suo posto in piazza Rossa oggi e' stato preso da Colin Smith, direttore delle competizioni della Fifa, ma il ministro dello sport russo, Vitali Mutko, ha difeso Valcke come una persona ''molto professionale'' e ha escluso conseguenze sull'organizzazione dei mondiali russi, finiti nel mirino della giustizia svizzera e Usa insieme a quelli del Qatar per presunte irregolarita' nell' assegnazione. Tra gli ospiti d'onore di oggi, gli ex campioni del mondo Gianluca Zambrotta e Lothar Matthaeus, nonche' Fernando Hierro, che hanno assisto al mini-torneo under 16 su un campo di erba sintetica allestito in Piazza Rossa (due tempi da 15 minuti con sei giocatori per squadra): sconfitti 5-2 dalla Russia e poi 8-4 dalla Germania, gli azzurrini sono finiti al quarto ed ultimo posto della competizione, vinta dagli spagnoli 3-2 contro i padroni di casa.
    Il momento clou della manifestazione, che ha coinvolto oltre 45mila persone in 33 città della Russia, e' stata la partenza dell'orologio nella vicina piazza del Maneggio per il countdown dei Mondiali, suggellata da una pioggia di coriandoli dorati e dal lancio di migliaia di palloncini colorati. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie