Patente, 13 trucchi per superare la prova pratica

I consigli per passare senza troppi patemi la prova di guida

Redazione ANSA

I consigli per superare senza troppi patemi la prova di guida, quella fondamentale. Perché per prendere la patente non basta studiare. Con questi piccoli suggerimenti tutto sembrerà più semplice del previsto.
Se il vostro incubo sono i parcheggi a sinistra o le partenze in salita con il freno a mano inserito, se avete superato brillantemente l’esame di teoria ma credete che quello di pratica sia uno scoglio molto più duro, se avete mille dubbi su come comportarvi al cospetto dell’esaminatore, questa piccola guida può esservi davvero utile. Perché sono i trucchi infallibili, riportati daPitStop Advisor, per superare senza troppe difficoltà l'esame di pratica e conquistare la tanto desiderata patente B. A elencarli è il sito Skuola.net.
13. Sistemate il sedile
La cosa più importante è avere una posizione consona alla guida. Quindi, appena vi sedete in auto, regolate il sedile in modo da poter premere a fondo la frizione con il piede e avere le braccia sul volante leggermente piegate.
12. Allacciate la cintura
Prima di accendere il motore, allacciate le cinture di sicurezza prendendo la fettuccia con la mano destra.
11. Controllate gli specchietti e le luci
Regolate gli specchietti laterali e quello retrovisore. Se l'esaminatore si siede centralmente sul sedile posteriore, chiedetegli gentilmente di spostarsi a lato. Questo è un vecchio trucco per mettere alla prova la vostra attenzione. Ricordate poi di accendere sempre le luci. Sì, anche di giorno se dovete andare in autostrada.
10. Togliete il freno a mano
Fate attenzione che non sia inserito prima di partire, altrimenti non andrete da nessuna parte.
9. Attenzione al cambio
Il cambio deve essere in folle. Se non lo è, premete il pedale della frizione e mettete in moto l'auto. Se la macchina è diesel, girate la chiave per accendere il quadro, aspettate che le spie sul cruscotto si spengano, e solo dopo accendete il motore.
8. Giocate con la frizione
Premete il pedale della frizione e inserite la prima marcia.
7. Attenti ai pedoni
Controllate che intorno a voi non ci siano pedoni e che non stiano sopraggiungendo veicoli. Girate anche la testa per verificare meglio. Se la strada è libera, partite. Ma lentamente.
6. Ricordate la teoria
Ora dovete mettere in pratica quello che avete studiato sul libro: rispettate i limiti di velocità, non superate sulla destra, non oltrepassate la linea continua di corsia, mettete la freccia, fate attenzione agli stop e alle precedenze.
5. Piede sul freno
In prossimità dei semafori tenete pronto il piede sul freno, nel caso la luce diventi arancione. Ricordate: l'arancione consente di superare l'incrocio soltanto se lo avete già impegnato.
4. Tenete alta la concentrazione
Quando scalate la marcia o la inserite, prestate attenzione al pedale della frizione. Dei tre è quello più delicato. E quando dovete ripartire, rimanete concentrati: far spegnere il motore è una disattenzione che da sola può compromettere l'esito della prova.
3. Non fidatevi dell'esaminatore
Può darsi che l'esaminatore vi dia un suggerimento sbagliato. Non vi fidate e, prima di eseguire qualsiasi comando, fate caso alla segnaletica
2. Girate la testa quando parcheggiate
La parte finale dell'esame è quasi sempre il parcheggio. Mettete la freccia a seconda del lato della strada nel quale dovete fare retromarcia. Utilizzate il più possibile gli specchietti e, comunque, giratevi sempre per guardare indietro. 
1. Aspettate a cantare vittoria
Prima di scendere dalla macchina per festeggiare il buon esito dell'esame di pratica, spegnete il motore, mettete il freno a mano e inserite la prima marcia. Dopodiché togliete la cintura di sicurezza, sempre con la mano destra. Controllate se sta arrivando qualcuno e, soltanto allora, aprite lo sportello. Dopo quache istante dovreste avere in mano la tanto agognata patente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


Modifica consenso Cookie