Comunali 2017

Salvini a Berlusconi: "Dopo i ballottaggi ci mettiamo al lavoro"

Il leader della Lega: "Sinistra ora nelle banche, rimpiango Berlinguer"

Redazione ANSA

"Non ci ho parlato dopo le elezioni. Domani inizierò a girare l'Italia per i ballottaggi. Conto di incontrarlo in una delle tante tappe pre-ballottaggio. La leadership è l'ultima delle mie preoccupazioni, io sono più impegnato sui programmi. Dal 26 giugno, dopo i ballottaggi, ci mettiamo a tavolino a quattro, a sei, a otto mani per vedere se è un possibile un programma comune del centrodestra a livello nazionale". Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini, ai microfoni di Radio Cusano Campus.

 "La sinistra - ha detto ancora Salvini - ormai è ridotta ai minimi termini. Una volta la trovavi nei quartieri, nelle fabbriche. Oggi la sinistra la trovi nelle banche. Rimpiango la sinistra di Berlinguer. Ormai tanti partiti vivono di pane e sondaggi. Io ho tanti difetti, ma non quello dell'incoerenza".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


Modifica consenso Cookie