Eni: aiuti in Tunisia per combattere coronavirus

Consegnati 4 ventilatori polmonari per altrettanti ospedali

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 27 AGO - Eni fa la sua parte anche in Tunisia nella lotta contro il coronavirus. Attraverso la controllata Eni Tunisia il Cane a 6 Zampe ha consegnato al Ministero della Salute Pubblica di Tunisi 4 ventilatori polmonari per rianimazione. Due sono destinati agli ospedali 'Charles Nicolle' e 'La Rabta' di Tunisi, uno all'ospedale regionale di Tataouine e un altro ancora all'ospedale regionale 'Mohamed Taher Maamouri' a Nabeul.
    Già lo scorso mese di marzo Eni aveva fornito 4 ventilatori e altre attrezzature mediche nell'ambito del consorzio Rse Tataouine all'ospedale pubblico cittadino, insieme ad aiuti alimentari per le famiglie bisognose della regione. Il Gruppo opera in Tunisia dal 1961. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie