Coronavirus: Azione contro la Fame lancia app per challenge

Iniziativa solidale per riprendere attività fisica in sicurezza

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 18 MAG - Anche la solidarietà delle aziende, ai tempi del Covid-19, va in modalità "smart". La Challenge contro la Fame, alla sua terza edizione in Italia, diventa temporaneamente digital. Azione contro la Fame, in collaborazione con SquadEasy, ha infatti messo a punto una App che mira a coinvolgere, contemporaneamente, il mondo del business in Italia e in Francia in un grande impegno comune teso, da un lato, a incoraggiare il ritorno all'attività sportiva dopo il lungo lockdown e, dall'altro, a consentire a milioni di bambini malnutriti di ricevere cibo e acqua pulita nell'emergenza coronavirus.
    Le imprese italiane, si legge in un comunicato, potranno aderire entro il 29 maggio a una nuova iniziativa di team building dedicata al proprio personale e, allo stesso tempo, sostenere le attività promosse da Azione contro la Fame in 47 Paesi del mondo per contrastare la malnutrizione infantile.
    I team di ogni azienda, nel pieno rispetto dei provvedimenti anti-assembramento vigenti e in "modalità safe", potranno scaricare SquadEasy sul proprio smartphone e inserire un codice dedicato. Dirigenti, quadri e impiegati, siano essi principianti o veri e propri sportivi, potranno così impegnarsi nelle tre discipline previste: corsa, camminata e ciclismo. Con team costituiti da un minino di due fino a un massimo di dieci persone i partecipanti avranno un mese di tempo, dall'8 giugno al 3 luglio, per percorrere un numero maggiore di chilometri rispetto agli altri atleti "avversari". L'App rileverà infatti le performance generando una classifica.
    Ancora oggi un terzo dell'umanità non ha accesso all'acqua pulita e 1.000 bambini al giorno muoiono per malattie che possono essere facilmente prevenute migliorando le condizioni igienico-sanitarie. I fondi raccolti finanzieranno programmi riguardanti acqua, igiene e servizi igienico-sanitari.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


    Modifica consenso Cookie