ANSAcom
  • Cdp allarga agli Usa la piattaforma Business matching
ANSAcom

Cdp allarga agli Usa la piattaforma Business matching

Un nuovo network fra imprese italiane e statunitensi

ROMA ANSAcom

Cassa Depositi e Prestiti allarga agli Stati Uniti la piattaforma digitale Cdp Business Matching, che ha l'obiettivo di favorire lo sviluppo di nuovi network tra imprese italiane ed estere. L’allargamento oltreoceano segue l’attività già avviata in Cina, Corea del Sud, Giappone, India, Indonesia, Marocco e Messico. Nel corso dell'evento di lancio "Italy meets Usa" sono stati illustrati i numeri della piattaforma a un anno dal suo avvio: più di 4mila aziende coinvolte, soprattutto Pmi, di cui 60% italiane e 40% estere, registrate oltre 70.000 visualizzazioni e raggiunti più di 10.000 abbinamenti tra imprese nazionali e internazionali. Nel corso degli ultimi mesi sono stati organizzati webinar ed eventi settoriali che hanno coinvolto complessivamente 2.800 imprese generando circa 500 incontri di B2B.

Il secondo anno di attività della piattaforma, spiega Cdp in una nota, "si apre con il lancio dello strumento negli Usa, per poi proseguire con altri Paesi prioritari per l’export e l’internazionalizzazione del sistema produttivo italiano". Dopo gennaio "le attività continueranno negli Usa grazie al sostegno dell'ambasciata d'Italia a Washington, dei cinque uffici Ice negli Stati Uniti e degli altri partner dell’iniziativa. È in programma - conclude la nota - anche la realizzazione di eventi verticali per tutto il 2023, organizzati in concomitanza delle principali occasioni fieristiche previste negli Usa in settori come moda, food & beverage, arredamento, biomedicale, automotive, macchinari, agroalimentare e nautica".

Ad aprire i lavori del webinar "Italy meets Usa" nella sede di Cdp sono stati l’ambasciatrice d’Italia negli Stati Uniti, Mariangela Zappia, l’amministratore delegato di Cdp, Dario Scannapieco, l’administrator della US small business administration, Isabella Casillas Guzman, che negli Usa ha rango di ministro, lo chargé d’affaires dell’ambasciata degli Stati Uniti a Roma, Shawn Crowley e il direttore degli affari internazionali ed europei di Cdp e presidente di Simest, Pasquale Salzano. La piattaforma di Business Matching, spiega Cdp, è un innovativo strumento digitale sviluppato da Cassa Depositi e Prestiti in sinergia con il ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale e Simest(Gruppo Cdp), con il coinvolgimento di tutti i principali attori del sistema Paese.

Ha l’obiettivo di sostenere e rafforzare le relazioni economiche e commerciali tra aziende italiane e straniere, in particolare Pmi, in base alle loro caratteristiche ed esigenze, superando le barriere esistenti in particolare sui mercati più lontani e complessi. La piattaforma, realizzata in otto lingue e allineata ai più alti standard di sicurezza informatica, offre la possibilità alle imprese di conoscere altre aziende consentendo di programmare incontri in uno spazio virtuale, anche con la disponibilità di un interprete. Un primo passo per creare nuovi e concreti rapporti commerciali e ampliare il proprio network internazionale.

In collaborazione con:
Cassa Depositi e Prestiti

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie