Politica

Green pass: sì commissione Camera alla validità di 12 mesi

Lo prevedono due identici emendamenti di Pd e Lega approvati

Il green pass avrà validità di 12 mesi. Lo prevede un emendamento approvato dalla Commissione affari sociali al decreto sulla certificazione verde. Si tratta di due emendamenti identici, presentati dal Pd (a prima firma della capogruppo Elena Carnevali) e della Lega (prima firma Rossana Boldi). Un altro emendamento che ha avuto il via libera prevede che "salvi i casi di oggettiva impossibilità dovuta all'urgenza, valutati dal personale sanitario, per l'accesso alle prestazioni di pronto soccorso è sempre necessario sottoporsi al test antigenico rapido o molecolare".

Saranno validi anche i test salivari, oltre a quelli antigenici e a quelli naso-faringei, per ottenere il green pass. Lo prevede un emendamento al decreto sul certificato verde, approvato dalla Commissione Affari sociali della Camera. Due emendamenti analoghi sono stati presentati da Angela Ianaro, di M5s (la proposta è stata poi sottoscritta dal Pd) e dalla Lega, rispetto ai quali il relatore ha proposto una riformulazione accolta dai presentatori, che è stata infine approvata. "E' una novità importante - ha detto all'ANSA Ianaro - perché dà uno strumento in più, utile specie con i bambini".

Ieri lo scontro in commissione dopo il voto della Lega su alcune proposte di modifica sul green pass insieme a FdI ed ex M5s

E' intanto terminata la riunione del Consiglio dei ministri dopo la quale, alle 16, è prevista una conferenza stampa del premier Mario Draghi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie