Politica

Il no di Mattarella e del Papa alla piaga del lavoro minorile

Il presidente della Repubblica, il fenomeno si è accentuato con la pandemia, specie nei Paesi fragili. Il Pontefice: 'I bambini sono il futuro'

 "Occorre uno sforzo corale di tutta la società e delle sue istituzioni, per porre fine a questa grave violazione dei diritti dell'infanzia e rendere effettivamente vigente il diritto dei bambini a un avvenire da loro liberamente scelto. In questo senso, le iniziative di sensibilizzazione previste in questi giorni in Italia sono particolarmente meritevoli". Lo dice il Capo dello Stato Sergio Mattarella, in un messaggio in occasione della Giornata mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile che, ricorda il Presidente della Repubblica, "coincide con l'Anno proclamato dalle Nazioni Unite per l'eliminazione del lavoro minorile".   

"I Bambini sono il futuro della famiglia umana: a tutti noi spetta il compito di favorirne la crescita, la salute e la serenità! #NoChildLabourDay". Lo dice il Papa in un tweet nella Giornata mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie