Mattarella: 'Questo è il tempo del rilancio dell'Italia'

Lettera del Capo dello Stato nel giorno della visita in città

"Questo è il tempo del rilancio. La vicinanza alla città e alla provincia di Brescia è stata ampia, questo è il tempo del rilancio comune. Dipendiamo gli uni dagli altri, quanto sia necessario che ciascuno faccia la sua parte. Ci richiama al senso della solidarietà, a fare ognuno la sua parte". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dall'Università di Brescia. 

Voglio esprimere "apprezzamento" per quanto ho percepito qui all'Università di Brescia, "per questa proiezione verso il futuro. Questo è il carattere di questo momento storico, cioè la ripresa, quella che si chiama la ripartenza nella ricerca di nuovi equilibri di normalità, di una normalità più consapevole che renda possibile una nuova veloce crescita del nostro Paese".

"Voglio sottolineare l'importanza del ruolo che le università rivestono nel nostro Paese - ha sottolineato -. Gli atenei devono essere rafforzati, consolidati, incoraggiati e bisogna sorreggerli anche nell'obiettivo indispensabile di aumentare il livello di istruzione universitaria, la percentuale di laureati nel nostro Paese".

Voglio esprimere "apprezzamento" per quanto ho percepito qui all'Università di Brescia, "per questa proiezione verso il futuro. Questo è il carattere di questo momento storico, cioè la ripresa, quella che si chiama la ripartenza nella ricerca di nuovi equilibri di normalità, di una normalità più consapevole che renda possibile una nuova veloce crescita del nostro Paese", ha aggiunto il capo dello Stato. "Abbiamo affrontato e tuttora affrontiamo una terribile pandemia, che ha sconvolto il mondo intero ed è entrata minacciosamente nella vita di ciascuno di noi. La città e la provincia di Brescia sono state tra le realtà più colpite dell'intera Europa, pagando un prezzo molto alto in termini di vite umane e di sofferenze". Lo ha scritto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in una lettera inviata al Giornale di Brescia nel giorno della sua visita in città che inizia alle 11 nell'aula Magna della facoltà di Medicina per l'inaugurazione dell'anno accademico.

"La solidarietà - ha scritto il Capo dello Stato - costituisce una forte risorsa e ha consentito di resistere, di combattere, di recare aiuto, e ci consente oggi di alzare lo sguardo per progettare il domani. Brescia detiene questi valori nel proprio Dna. Lo ha testimoniato nei momenti più difficili, quando la disperazione minacciava di soffocare la speranza che, fortunatamente, è irriducibile nell'animo delle persone e nella vita delle comunità".

 


   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie