Iran, a Vienna verso nuova intesa su accordo nucleare

Teheran, 'le parti possono iniziare a lavorare su testo comune'

"Sembra che si stia formando una nuova intesa ai colloqui di Vienna sul rilancio dell'accordo nucleare", ha dichiarato il viceministro degli Esteri iraniano Abbas Araghchi dopo una riunione della commissione congiunta sull'accordo nucleare nella capitale austriaca. "Le parti coinvolte nei negoziati possono iniziare a lavorare su un testo comune e la delegazione iraniana ha presentato il proprio testo", ha aggiunto Araghchi.

"Oggi, dopo tre giorni di colloqui sull'accordo nucleare e la revoca delle sanzioni statunitensi, abbiamo tenuto 'buone' discussioni poiché tutte le parti condividono un obiettivo finale e il percorso è stato riconosciuto", ha aggiunto il capo della delegazione iraniana a Vienna". Il percorso non sarà facile, perché le differenze non si sono risolte completamente. Alcune sono profonde e dovrebbero essere rimosse nel prossimo round di colloqui" ha aggiunto Araghchi.

"Non siamo disposti ad avere una trattativa erosiva e prolungata", ha detto il diplomatico iraniano aggiungendo, che Teheran ritiene che " è ora che i negoziatori inizino a scrivere i loro testi che possono costruire la base per l'accordo finale". Gli incontri della commissione congiunta sull'accordo nucleare nel formato '4 + 1' per salvare l'accordo continueranno a Vienna nei prossimi giorni. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie