• Governo: Lite Letta-Salvini. Il segretario Dem: 'Pessimo il suo inizio sul dl sostegni'. La replica: 'Stia sereno'

Governo: Lite Letta-Salvini. Il segretario Dem: 'Pessimo il suo inizio sul dl sostegni'. La replica: 'Stia sereno'

'Molto male che un segretario di partito tenga in ostaggio per un pomeriggio il Cdm (senza peraltro risultati)', dice l'ex premier. 'Lui pensa allo ius soli', ironizza il leader del Carroccio

Botta e risposta tra il neo segretario del Pd Enrico Letta e Matteo Salvini. Ad andare all'attacco per primo è Letta: "Molto bene. Il decreto Sostegni interviene su salute, scuola, turismo, cultura e aiuta lavoratori e imprese. Bene Draghi. Bene i ministri. Male, molto male che un segretario di partito tenga in ostaggio per un pomeriggio il Cdm (senza peraltro risultati). Pessimo inizio Salvini", scrive su twitter riferendosi alle tensionii in Cdm sulla questione cartelle.

"C'è chi pensa allo ius soli - è la replica di Matteo Salvini - e c'è chi pensa ad aiutare gli italiani in difficoltà con un decreto da 32 miliardi. Basta con le polemiche, Enrico stai sereno". 

 "Non c'è da fare polemica, se noi in Cdm puntiamo i piedi per difendere l'Italia che produce lo facciamo nell'interesse dell'Italia, non è un capriccio. E ci batteremo per risarcire anche dei costi fissi le imprese". Lo dice, commentando le parole di Letta, il coordinatore nazionale di Fi Antonio Tajani ai microfoni di Skytg24. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie