Covid: camion di ossigeno dal Venezuela a Manaus

(ANSA-AFP) - MANAUS, 19 GEN - Cinque camion carichi di ossigeno donato dal Venezuela sono arrivati ;;ieri sera nella città brasiliana di Manaus, capitale dell' Amazzonia, che soffre da settimane di una tragica carenza di bombole di ossigeno per curare i malati di Covid-19, nel pieno della seconda ondata di contagi in Brasile.
    Il convoglio, che porta 107.000 m3 di ossigeno, ha percorso più di 1.500 chilometri dal sud del Venezuela per raggiungere Manaus, nel nord del Brasile. Su uno dei camion sventolava una bandiera venezuelana.
    La donazione è stata decisa dal governo di Nicolas Maduro nonostante il presidente brasiliano di estrema destra Jair Bolsonaro non riconosca la sua elezione definendolo un "dittatore".
    Dopo gli Stati Uniti, il Brasile è il secondo Paese più colpito dalla pandemia con oltre 210.000 morti. Negli ospedali e nei centri sanitari di Manaus, polo industriale di due milioni di abitanti, la carenza di ossigeno - vitale per la respirazione artificiale dei pazienti gravemente colpiti da Covid-19 - ha causato la morte di decine di persone nelle ultime settimane.
    (ANSA-AFP).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie