Brexit:al via vertice Ue, Conte: 'Stringere i tempi'

'Accordo equo, e non a tutti i costi' hanno detto il premier italiano e la cancelliera tedesca Merkel. Macron: 'pronti a un non accordo'

Al via il Vertice europeo tra i leader dei 27 . Sarà il momento dei chiarimenti. Sul tavolo lo stallo sul pacchetto di aiuti da 1800 miliardi di euro del Budget europeo e del Recovery Fund. Lordine del giorno ufficiale del summit - dove trova ampio spazio la discussione sullo stato dell'arte delle trattative sulla Brexit, con Londra che nelle ultime ore è tornata a minacciare di essere pronta far saltare il banco - non prevede un dibattito sul piano di aiuti, ma l'attesa tra i 27 leader è alta.

 

BREXIT - 'Siamo tutti uniti. Siamo in una fase del negoziato in cui occorre stringere i tempi. Dobbiamo lavorare tutti affidandoci al capo negoziatore Barnier per trovare un accordo che sia equo ed equilibrato. Quindi un accordo, ma non a tutti i costi". Così il premier Giuseppe Conte, arrivando al vertice Ue. "Vogliamo un accordo col Regno Unito sulle relazioni future, ma non a qualsiasi costo, vogliamo anche proteggere il level playing field e garantire l'integrità del mercato unico. Vogliamo continuare a negoziare", ma "è un negoziato difficile". Così il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, arrivando al vertice dei leader dell'Ue. Con Londra "vogliamo un accordo, ma ovviamente non a qualsiasi prezzo. Dev'essere un accordo equo, da cui entrambe le parti possono trarre beneficio": lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel arrivando al vertice europeo a Bruxelles. Trovare l'accordo "vale lo sforzo e sosterremo i negoziati" guidati dal capo negoziatore dell'Ue, Michel Barnier, ha sottolineato Merkel. "Sappiamo quali sono i punti che ancora oggi non hanno trovato una soluzione: la pesca ed il level playing field. Ripreciseremo il mandato di Michel Barnier per trovare un'intesa col Regno Unito nelle prossime settimane. Ma l'intesa non si farà a tutti i costi. La Francia si sta preparando, e se non ci sono le condizioni, siamo pronti ad un non accordo". Così il presidente francese, Emmanuel Macron, arrivando al vertice dei leader dell'Ue.

COVID - "Sul Covid-19 ci scambieremo informazioni, cercheremo di rafforzare la strategia, anche per quanto riguarda il contrasto sul piano delle risposte sanitarie. Ci scambieremo degli aggiornamenti per quanto riguarda la ricerca scientifica e quindi i vaccini e sarà un'occasione per coordinare meglio le nostre risposte, fermo restando il rispetto dei processi decisionali nazionali". Così il premier Giuseppe Conte, arrivando la vertice Ue 


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie